Inchiesta “Krupy”, fiori e cocaina dall’Olanda: chiesti 122 anni per gli imputati. Verso la sentenza

Tribunale-Latina

Arriverà in serata la sentenza del processo Krupi, relativo all’inchiesta che portò alla luce un traffico di stupefacenti dall’Olanda e borgo San Michele. Con i fiori, nei camion che arrivavano all’azienda del piccolo borgo, a Latina, veniva trasportata anche la cocaina.

Ieri il pubblico ministero Giuseppe Bontempo aveva parlato per più di quattro ore ricostruendo le indagini e le prove raccolte e poi aveva chiesto per gli imputati un totale di 122 anni di reclusione. In particolare per i fratelli Vincenzo e Rocco Crupi, 22 anni, per Emanuele, Rosario ed Giovanni Cilia e per Pietro Cinotti 13 anni. E ancora 14 anni per Antonio Morganella e 15 per Arben Qushku.

Oggi è il momento delle arringhe del collegio difensivo. Gli avvocati stavano ancora parlando alle 14 di questo pomeriggio. Poi il collegio del Tribunale di Latina, presieduto da Pierfrancesco De Angelis, a latere Silvia Artuso e Fabio Velardi, si chiuderanno in camera di consiglio.

SHARE