mercoledì 24 Luglio 2024
spot_img

Inaugurato “Limito”, il vigneto-labirinto più grande del mondo, e si trova in provincia di Latina

Il vigneto labirinto più grande del mondo, chiamato “Limito”, è finalmente realtà. Con un diametro di 80 metri e quattro ingressi, questa straordinaria opera promette un’esperienza unica per esplorare “il cuore della vigna”. L’azienda vinicola biologica Carpineti del basso Lazio è la mente dietro questo ambizioso progetto, presentato in anteprima digitale a Vinitaly 2024.

Inaugurazione e Location Suggestiva

L’inaugurazione ufficiale di Limito è avvenuta ieri presso la Tenuta Antoniana dell’Azienda Agricola Biologica Marco Carpineti. Situata su un altopiano a 400 metri di altezza, la tenuta è circondata da boschi e offre una vista panoramica sul mare. La location si trova tra i Comuni di Bassiano, Sezze e Sermoneta.

Un’Opera di Land Art e Accoglienza

Limito non è semplicemente un vigneto, ma una straordinaria opera di land art, che include due spirali e un labirinto avvolti in un turbinio di onde. Il progetto è nato con l’intento di creare uno spazio accogliente e inclusivo. Paolo Carpineti, che è cresciuto tra i filari, afferma: “Il labirinto rappresenta il percorso della vita, con ostacoli e deviazioni che ci portano a trovare la strada giusta per raggiungere i nostri sogni e obiettivi”.

Metafora della Vita e Innovazione Vitivinicola

Il vigneto-labirinto simboleggia l’esistenza: perdersi per ritrovarsi, riflettere e riscoprire se stessi. Questa visione si estende alla filosofia della famiglia Carpineti, che vede il labirinto come una città con vie, piazze e alberi. Il progetto è stato realizzato dallo Studio di Architettura del Paesaggio Fernando Bernardi.

Tradizione e Innovazione

I vitigni scelti per Limito includono Bellone e Nero Buono, varietà che l’azienda ha riportato in auge. Inoltre, il vigneto ospita anche l’antichissimo vitigno Abbuoto, noto sin dall’epoca romana e parte del celebre vino Cecubo, celebrato da Orazio e Plinio.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img