domenica 17 Ottobre 2021

Inaugurato il sottopasso tra Pontina e Via Le Corbusier. Aprirà la prossima settimana

di Redazione – Ha finalmente aperto il sottopasso sulla Pontina all’altezza di Via Le Corbusier, un’opera strategica che ridurrà il traffico e metterà in sicurezza uno svincolo finora troppo pericoloso. Via il “maledetto semaforo”, adesso per accedere alle rete stradale cittadina ci saranno due sottopassi con rotatoria.

Al taglio del nastro erano presenti, oltre al governatore, anche il sindaco Di Giorgi, l’amministratore unico dell’Astral e il capogruppo del PD in Consiglio comunale Alessandro Cozzolino.

“Quello di oggi è un giorno importante per la nostra città – ha detto il primo cittadino – un’opera che aspettavamo da troppi anni. È un’opera che ricuce la città, mette in collegamento due parti del territorio e al tempo stesso toglie un semaforo maledetto, diventando inoltre un collegamento importante per la Roma-Napoli”.

L’opera è costata in totale 2,2 milioni di euro ed è stata cofinanziata dal capoluogo pontino (798.748 euro) e dalla Regione (1.028.752 euro con l’Astral e 452.498 di finanziamento regionale a favore del comune di Latina). La consegna dei lavori era inizialmente prevista per il 10 luglio, poi posticipata al 24 settembre e inaugurata con più di un mese di anticipo rispetto alla seconda scadenza. “Abbiamo dovuto affrontare 59 giorni di interruzione per pioggia e 21 per i sottoservizi – ha spiegato Antonio Mallamo, amministratore unico dell’Astral -. C’è grande soddisfazione, abbiamo dimostrato che un’opera pubblica non ha colore politico: non posso che ringraziare l’amministrazione comunale che quella regionale per la collaborazione che ci hanno dato”.

Lunedì, quindi, aprirà il collegamento con la Pontina, mentre bisognerà aspettare giovedì 14 per avere finalmente il collegamento con i quartieri nuovi della città.

CORRELATI

spot_img
spot_img