venerdì 7 Ottobre 2022

Immobiliare, ripartono i mutui: segni di ripresa per il mercato della provincia di Latina

Nel 2015 la domanda di mutui per l’acquisto di abitazione è aumentata del 53,3%, un segnale positivo di ripresa del mercato che consolida il trend di progressivo recupero dei numeri precrisi.

Per la provincia di Latina il dato è sovrapponibile a quello nazionale. “Entrando più nello specifico – spiega il presidente Fiaip Santino Nardi, nella nostra zona i mutui a tasso variabile rappresentano attorno al 43% delle nuove erogazioni complessive; e negli ultimi mesi dell’anno si è registrato un notevole incremento dei mutui a tasso fisso, che hanno raggiunto, a dicembre 2015, i due terzi delle nuove erogazioni, erano il 25% dodici mesi prima”.

“Il termine della discesa di tutti gli indicatori economico finanziari e la prospettiva di una ripresa alle porte ha fatto sì che le banche siano tornate a concedere fiducia, seppur con tana cautela e mai come nel periodo pre crisi” ha aggiunto Nardi.

L’accesso al credito rappresenta un aspetto di rilevanza cruciale nel processo di inclusione sociale dei nuovi Italiani: le nazionalità più rappresentate nella zona di Latina sono quelle rumena (con una quota pari al 21,1% del totale), seguiti dagli albanesi (con il 5,9% del totale) e dai marocchini (con il 5,4%). La quota di domande effettuate da moldavi, ucraini, da cittadini dello Sri Lanka e dell’Ecuador è compresa tra il 2,8% e il 2,4%, mentre quella di senegalesi, indiani e cittadini del Bangladesh si attesta tra il 2,3% e il 2,0% del totale.

CORRELATI

spot_img
spot_img