lunedì 25 Ottobre 2021

Il vescovo Crociata visita il carcere di Latina. Santa messa e incontro con i detenuti

Un visitatore illustre si è recato ieri presso il carcere di Latina: il vescovo Monsignore Mariano Crociata si è recato presso la Casa Circondariale di Latina per celebrare la ricorrenza di San Giuseppe Cafasso, patrono dei detenuti. Ad accoglierlo, la direttrice del carcere Nadia Fontana, il personale di polizia penitenziaria e gli educatori. Il Vescovo ha presieduto la santa Messa concelenrata da don Nicola Cupaiolo, cappellano della struttura, a cui hanno assistito detenuti e personale.

Nel corso dell’omelia, prendendo spunto da san Giovanni Battista (la cui festa è oggi, 24 giugno), il Vescovo ha invitato i presenti “A risvegliare la coscienza di essere destinatari di una chiamata originaria, di una scelta dall’eternità e di una missione nella vita; così la vita stessa non è un bene di cui servirsi a piacimento, ma un dono da far fruttare a servizio degli altri”.

Al termine della celebrazione, monsignor Crociata ha visitato la sezione femminile. Le detenute hanno voluto donare al vescovo un piatto di ceramica da loro realizzato e offerto dolci preparati per l’occasione.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img