Dal tramonto all’alba in compagnia di Bach. Le sei sonate del grande compositore tedesco sono le protagoniste dei due eventi dedicati alla musica classica tra silenzio e natura. Il 14 settembre sarà possibile contemplare il tramonto, ascoltando le tre sonate nella location della cantina Ganci. L’appuntamento è fissato alle 18.30 nell’azienda agricola di Borgo Grappa.

Il giorno dopo, a partire dalle 6.30, altre tre sonate accompagneranno l’alba presso il chiosco Umberto (il 4° chiosco a sinistra di Capoportiere) .

Ad eseguire l’opera del grande maestro è stato invitato Paolo Andriotti, musicista che si è esibito in Europa, Medio Oriente, Russia e Stati Uniti, con un bellissimo violoncello risalente al 1850.

I due appuntamenti chiudono “Immersioni Sonore”, la prima stagione concertistica organizzata dalle associazioni “Luogo Arte Accademia Musicale” e “Attori e spettatori per il tempo libero”. Il progetto musicale si colloca all’interno della rassegna “Latina estate. Un mare di eventi”, con la collaborazione del Comune di Latina.

L’idea dei direttori artistici, Dario Ciotoli e Flavia Di Tommasso, è stata quella di creare un’atmosfera suggestiva, unendo musica e bei panorami, grazie ai luoghi incontaminati e immersi nella natura di cui la nostra città e la nostra provincia sono ricche. La volontà, in questo caso, è stata quella di far conoscere un vero e proprio capolavoro di musica barocca con il suo crescente livello di difficoltà esecutiva, grazie all’instancabile desiderio di ricerca tecnico, musicale e spirituale del maestro Bach. Accanto alla musica classica, arriva poi la valorizzazione del territorio pontino grazie ai prodotti offerti per l’aperitivo e la colazione prenotabili presso l’azienda Ganci e il chiosco Umberto.