lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Il Pd Minturno presenta osservazioni al Piano del Parco Riviera di Ulisse, pochi i varchi a Scauri

Il PD Minturno in una nota stampa, spiega le motivazioni che hanno spinto e delegati a presentare osservazioni al Piano di Assetto del Parco Riviera di Ulisse. Il Segretario Comunale Lorenzo Corea anche per conto del Capogrupo del PD il Consigliere comunale Matteo Marcaccio e il consigliere, sempre del PD e Presidente della Commissione Bilancio, Piernicandro D’Acunto che hanno congiuntamente sottoscritto il documento.

Il Partito Democratico ha presentato le osservazioni al Piano pubblicato recentemente sulla Gazzetta Ufficiale e la cui scadenza temporale è fissata per domani poiché, “Pur rilevando il positivo sforzo messo in campo dall’Ente a cui va il nostro plauso per aver portato a termine l’iter di questo strumento di programmazione rilevante per gli effetti positivi sullo sviluppo socio-economico del nostro territorio a vocazione turistica – afferma nel comunicato Corea – chiediamo di intervenire con efficaci strumenti correttivi su scelte che, a nostro avviso, possono determinare squilibri ingiustificati che, tra l’altro, andrebbero a svantaggiare i cittadini residenti nel comune di Minturno, che contribuisce maggiormente per quantità di territorio sottoposto a vincolo ambientale”.

“Da una attenta lettura del documento abbiamo rilevato – entra nel vivo il Segretario del PD – che l’accesso ai sentieri, che costituiscono una parte rilevante del valore paesagistico del Parco Riviera di Ulisse in grado di soddisfare la crescente richiesta di turismo ecosostenibile, sia difficilmente raggiungibile dal versante di Scauri per la mancanza di varchi idonei a tale scopo. Senza le opportune integrazioni e modifiche, ai cittadini e frequentatori del nostro territorio sarebbe facilmente raggiungibile solo il Monte di Scauri. Per gli altri sentieri, ugualmente suggestivi e rilevanti dal punto di vista naturalistico, sarebbe necessario accedere dal territorio di Formia. Per evitare queste disparità – conclude Lorenzo Corea – in grado di penalizzare anche lo sviluppo socio economico, oltre che privare i cittadini delle legittime aspettative, abbiamo presentato le nostre osservazioni ”

Lorenzo Corea

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img