sabato 13 Luglio 2024
spot_img

Il Pd di Aprilia: “Bene le dimissioni, il centrodestra ravveduto dopo la difesa del Sindaco”

Il Pd di Aprilia, per voce  di Omar Sarubbo, Segretario Provinciale e Gloria Mastrocicco, Consigliera Comunale Aprilia interviene sulle dimissioni dell’intero consiglio.

“Valutiamo positivamente le dimissioni in massa di tutto il Consiglio Comunale di Aprilia a seguito delle indagini della DIA che hanno determinato l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico del Sindaco Lanfranco Principi. Tali dimissioni collettive, infatti, possono imprimere una decisiva accelerazione al processo di commissariamento del Comune.

La città – spiegano – ha un estremo bisogno di legalità, di ritrovare la rotta della giustizia sociale e di rigenerarsi dentro una nuova e sana partecipazione democratica dal basso. Il “galleggiamento” di questa amministrazione comunale non sarebbe stato affatto funzionale al raggiungimento di tali obiettivi. Resettare tutto è il miglior metodo per non perdere tempo.

Il Partito Democratico, da subito, pur augurando agli indagati coinvolti di poter dimostrare l’estraneità ai fatti nelle sedi processuali, ha compreso la portata grave ed estesa dell’impianto accusatorio chiedendo le dimissioni del Sindaco per evitare una paralisi amministrativa che avrebbe danneggiato la cittadinanza. Difficilmente comprensibile, invece, l’atteggiamento di chi si è reso protagonista di un attendismo fuori luogo.

Particolarmente ambigua, in particolare, la posizione del centrodestra che si è celermente e maldestramente lanciato in una difesa pubblica del Sindaco dichiarando quanto segue: “Questa maggioranza continuerà a operare perseguendo gli obiettivi e i progetti che in questi mesi difficili e impegnativi abbiamo portato avanti con lui, al quale ribadiamo la nostra stima e la nostra fiducia”.

Positivo, anche se in ritardo, che si siano ravveduti. Aprilia volti pagina”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img