Home In Evidenza Il partito della Meloni difende Di Biasio che lascia Coletta: “Nessun tradimento”

Il partito della Meloni difende Di Biasio che lascia Coletta: “Nessun tradimento”

0

Polemica tra partiti a Latina per il cambio di casacca di un ex sostenitore di Coletta. ”Leggiamo con amarezza – scrivono il portavoce di Fratelli d’Italia Latina Gianluca Di Cocco e la capogruppo uscente Matilde Celentano – ma non senza stupore le parole affidate alla stampa da parte della lista Per Latina 2032 che dipinge Antimo Di Biasio come un traditore, reo di essere passato in Fratelli d’Italia a poche settimane dal voto del 4 settembre.
Rispetto alle sentenze, Per Latina 2032 evidentemente ha letto solo i passaggi di comodo omettendo le parti in cui si parla di episodi eclatanti e voto inquinato.
Per quanto riguarda le accuse di tradire gli elettori, con Antimo Di Biasio Fratelli d’Italia ha scelto la più assoluta trasparenza. Avremmo potuto concordare di proseguire la campagna elettorale ognuno per la sua strada, magari chiedendo il voto disgiunto, permettendo ad Antimo di cercare quei pochi voti che lo separavano dall’elezione in consiglio, e poi annunciare il passaggio in un secondo momento. Avremmo guadagnato un consigliere con il minimo sforzo. Ma proprio per trasparenza e perché la politica dei giochetti non ci appartiene, abbiamo concordato di annunciare ora il passaggio in FdI, stabilendo che Antimo non cercherà voti per sé ma solo per il partito che adesso rappresenta e per il candidato sindaco sostenuto da Fratelli d’Italia.
Infine, esprimiamo piena solidarietà ad Antimo Di Biasio che in questi giorni è vittima di furiosi attacchi sui social, e su cui stiamo valutando congiuntamente la possibilità di sporgere delle querele. I leoni da tastiera se ne facciano una ragione: continuare a sostenere Coletta dopo i primi 9 mesi di amministrazione segnati dal più totale immobilismo, è un accanimento terapeutico che la città non merita”.

Exit mobile version