E’ uno dei luoghi più suggestivi della provincia di Latina dove il desiderio di scoprire, la curiosità e la possibilità di camminare in mezzo alla storia diventano realtà.

E’ il Parco Archeologico Privernum che ha riaperto al pubblico da poco più di un anno e che ha fatto da sfondo a tante, importanti e partecipate manifestazioni culturali.

Di recente la ricerca archeologica ha portato a nuove e significative acquisizioni per ricostruire la storia e la vita della città romana e medievale.

Dalla primavera e per tutta l’estate residenti e turisti hanno potuto visitare il parco rimanendo sempre affascinati dalle monumentali strutture archeologiche immerse nel verde della Valle dell’Amaseno, l’amministrazione comunale ha deciso pertanto di prorogare l’apertura domenicale per tutto il mese di ottobre.

Il parco archeologico sarà aperto al pubblico la domenica dalle 10.30 alle 13.30 e sarà visitabile solo con visite guidate con partenza alle 10.30, 11.30 e 12.30.

Quota di partecipazione è di 6 euro comprensiva d’ingresso e visita guidata, ridotto a 5 euro per minori di 12 anni, studenti, over 60 e gruppi di minimo 12 partecipanti.

Dal martedì al venerdì visite per gruppi previa prenotazione. L’ingresso al parco Archeologico è sulla prima traversa della SR 609 Carpinetana

Domenica 6 ottobre poi, dopo la visita del parco, si potrà partecipare anche alla Giornata delle Bandiere Arancioni del Touring Club, completando il tour della mattina con la visita il pomeriggio alle 15.30 di Fossanova e del suo Museo Medievale.