domenica 29 Gennaio 2023

Il Latina si arrende alla capolista Catanzaro allo stadio Francioni

È un bel gioco quello che mostra il Latina che si arrende alla capolista Catanzaro allo stadio Francioni per 1 a 0. Solo una giocata di Biasci ha fatto prevalere la squadra ospite, con i pontini che nel finale avrebbero meritato il pareggio ma il portiere ospite Fulignati si è reso protagonista di ottime parate.
La prima azione degna di nota del match arriva al 10’ quando Vandeputte parte in dribbling e serve al limite dell’area Iemmello che lascia partire un destro ottimamente parato da Tonti.
Al 21’ è superlativa l’uscita del portiere pontino che chiude lo specchio della porta all’attacco giallorosso impedendo conseguenze peggiori alla difesa del Latina.
Alla mezz’ora il Catanzaro passa in vantaggio. La squadra giallorossa è brava a sfruttare il primo errore della difesa pontina, con Vandeputte che pesca Biasci tutto solo davanti a Tonti e per l’attaccante è facile realizzare la rete dell’1-0.
È comunque una buona prova quella del Latina nella prima frazione di gioco, penalizzata da un’unica sbavatura che fa pendere il risultato verso la squadra ospite.
La ripresa inizia in maniera più spezzettata rispetto al primo tempo, con il Latina che prova ad alzare il baricentro per rendersi pericoloso. Degni di nota alcuni spunti di Margiotta e Tessiore che però non portano pericoli alla porta di Fulignati.
Al 71’ il Catanzaro rischia di farsi male da solo con un retropassaggio rischiosissimo di Brighenti che inganna il portiere Fulignati, ma Belloni da pochi passi non riesce a raggiungere il pallone per spingerlo in rete.
Le prime mosse del tecnico Di Donato sono Fabrizi e Riccardi al posto di Belloni e Di Livio. Il Latina è poi costretto a sostituire forzatamente Amadio per un problema e al suo posto entra Bordin. Negli ultimi di gara viene anche espulso il capitano nerazzurro Andrea Esposito per somma di ammonizioni. Nel finale spazio anche al giovane Pellegrino che prende il posto di Margiotta.
In pieno recupero il Latina va vicinissimo al pareggio grazie ad una punizione perfetta calciata da Bordin, ma è ottima la parata di Fulignati che salva così il risultato per il Catanzaro.
Dopo 4 minuti di recupero termina il match con la vittoria del Catanzaro, che porta via tre punti dal Francioni, pur soffrendo nella parte finale di gara.
Latina-Catanzaro 0-1
Latina Calcio 1932: Tonti, Amadio (80’ Bordin), Di Livio (74’ Riccardi), Sannipoli, Belloni (74’ Fabrizi), Tessiore, Celli, Carissoni, Esposito, Cortinovis, Margiotta (86’ Pellegrino). A disp: Cardinali, Giannini, Pellegrino, De Santis, Barberini, Di Mino, Nori, Gallo. All.: Di Donato
Catanzaro: Fulignati, Martinelli, Verna, Iemmello, Scognamillo, Ghion, Brighenti, Vandeputte, Biasci (81’ Cianci), Cinelli (63’ Curcio), Situm (63’ Tentardini). A disp: Rizzuto, Sala, Welbeck, Fazio, Gatti, All.: Milani
Marcatori: 31’ Biasci (C)
Arbitro: Marco Monaldi di Macerata, 1° Assistente Federico Votta di Moliterno, 2° Assistente Davide Stringini di Avezzano, 4° Uomo Andrea Calzavara di Varese
Ammoniti: 20’ Margiotta (L), 33’ Di Livio (L), 48’ Amadio (L), 52’ Esposito (L), 69’ Biasci (C), 76’ Brighenti (C), 78’ Carissoni (L), 85’ Martinelli (C), 87’ Sannipoli (L)
Espulsi: 82’ Esposito (L)
Angoli: 2-3
Recupero: 2’, 4’
Note: 2774 spettatori di cui 484 abbonati e 1139 ospiti

CORRELATI

spot_img
spot_img