“L’Asl di Latina – ha spiegato il primo cittadino – ha attivato le procedure di controllo e prevenzione su tutto l’ospedale di Comunità di Cori”.

Il sindaco di Cori, Mauro De Lillis, comunica con queste parole quanto sta accadendo nelle ultime ore in città.

Il riferimento va alla donna di 94 anni di Cisterna morta ieri, 27 maggio 2020, presso l’ospedale Comunità di Cori, per insufficienze cardio respiratorie e che è risultata positiva al tampone per il coronavirus.

L’accesso nell’ospedale è stato vietato e oggi saranno effettuati i tamponi ai pazienti presenti, agli infermieri e ai medici.

“Affronteremo anche questa situazione – ha continuato De Lillis – con la stessa determinazione di questi mesi. Sarà nostra cura seguire con attenzione tutti i provvedimenti necessari che la Asl intenderà adottare. La comunità è chiamata a dare una risposta collettiva per superare anche questa situazione”.