Lamberto Leonardi ci ha lasciato ieri pomeriggio.

L’ex calciatore di Roma e Juventus e allenatore, tra le altre, anche del Latina, avrebbe compiuto 82 anni il prossimo agosto. Rimasto vittima di una frattura qualche tempo fa, non ce l’ha fatta a rimettersi.

Tra i tanti messaggi di cordoglio, anche quello del sindaco di Latina, Damiano Coletta, che di quel Latina era una colonna portante: “Apprendo con estremo dispiacere della scomparsa di mister Lamberto Leonardi – dice il sindaco di Latina – maestro di calcio che a Latina ha lasciato il segno allenando una delle squadre più forti che la nostra città abbia mai avuto.

Mister Leonardi è una delle figure sportive più importanti di Latina, a lui sono legati bellissimi ricordi, come la promozione dalla Serie D alla Serie C nel 1977 e la storica ammissione alla prima edizione del campionato di Serie C1 l’anno successivo, quando il Latina vinse una partita storica al Cibali di Catania.

Lo ricordo con grande affetto, in quegli anni mi affacciavo alla prima squadra e da lui ho imparato molto.

Alla sua famiglia porgo le più sentite condoglianze a nome di tutta la città di Latina”.