Vescovo Crociata
Il vescovo di Latina, Monsignore Mariano Crociata

Il vescovo Mariano Crociata è stato chiamato a rappresentare la Conferenza Episcopale Italiana presso la Commissione delle Conferenze episcopali della Comunità Europea (Comece), con sede a Bruxelles. La nomina è stata approvata ieri dal Consiglio Permanente della CEI, riunito a Roma. La Comece European Bishops è un’istituzione che comprende gli episcopati dei 28 Stati membri dell’Unione europea. Il suo compito principale è quello di monitorare il processo politico dell’Unione europea in tutte le aree di interesse della Chiesa. “Un pezzo di Latina in Europa…”, questo il commento sulla pagina Facebook della diocesi di Latina, Terracina e Sezze.

“Apprendiamo con viva soddisfazione e gioia della nomina del nostro Vescovo, Mons. Mariano Crociata, all’importante incarico in seno alla Commissione delle Conferenze Episcopali della Comunità Europea. La Confartigianato tutta, con i suoi Dirigenti e Staff, augura a Sua Eccellenza Monsignor Crociata un buon lavoro. Questo delicato momento in cui si trova la Comunità Europea, necessita di osservatori attenti e sensibili ai valori della Persona”, così Confartigianato Imprese Latina.

Anche Nicola Tavoletta, portavoce del Forum del Terzo Settore della provincia di Latina, ha espresso le congratulazioni di tutto il Forum al Vescovo: “L’associazionismo pontino – spiega Tavoletta – riconosce in Mons Mariano Crociata un riferimento di cultura sociale e civile, che ha sempre favorito la coesione della comunità pontina. Sin dalla nostra nascita ci ha incoraggiati con riflessioni e ragionamenti. La nostra comunità dei corpi intermedi e della società civile organizzata guarda con attenzione all’importante responsabilità assunta dal Vescovo che siamo certi rappresenterà, in Europa, anche un po’ di realtà pontina che tanto gli sta a cuore”.

Le Acli provinciali di Latina, tramite il presidente Maurizio Scarsella, intendono sottolineaere l’importante responsabilità rappresentantiva affidata al Vescovo di Latina: “Ringrazio a nome delle Acli provinciali di Latina per l’importante funzione di integrazione sociale che riesce ad infondere nella comunità pontina”