Dopo la scissione del movimento dei Forconi tra “calvaniani” e non, arriva il giorno della “marcia su Roma”. Una manifestazione alla quale prenderà parte solo quella frangia che ha deciso di continuare a seguire il capopopolo Calvani, ma alla quale comunque parteciperanno persone provenienti da tutta Italia.

Roma sarà blindata per evitare scontri e tensioni: si attendono 15mila persone e 1500 sono le forze dell’ordine messe in campo dal Prefetto. I “palazzi del potere” saranno blindati, mentre Polizia, Carabinieri e uomini della Guardia di Finanza presidieranno, anche in borghese, i principali “luoghi caldi”.

Intanto Calvani rassicura che la manifestazione di Piazza del Popolo sarà pacifica, ma che l’affluenza di persone sarà straordinaria “Stiamo ricevendo adesioni da gente che ha scaricato quei leader contrari al sit-in di domani – ha detto -. In piazza domani avremo più persone di quanto ne pensavamo, riempiremo piazza”-

I Forconi però non potranno arrivare a Roma con tir e trattori poiché il prefetto ha vietato l’assembramento di Tir in prossimità dei caselli autostradali e anche la circolazione dei mezzi pesanti che non trasportano merci fino al 20 dicembre intorno alla Capitale.

FORCONI GIÀ DIVISI, SCARICATO CALVANI. MERCOLEDÌ MEZZA MARCIA SU ROMA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove + undici =