Un pubblico appassionato ha seguito, lo scorso 14 agosto, il concerto dei 4mvg, acronimo di Quattro Mosche di Velluto Grigio, a Campodimele.

Una band nata quasi per gioco. Per riappropriarsi di quella dimensione ludica che, con l’età adulta, si perde. Tornare a suonare il rock, quello dei mostri sacri, che va dagli anni 50′ agli 80′ per loro è un po’ come tornare ragazzi. E l’amore per la musica, quel tipo di musica, ha permeato tutte e due le ore che la band ha passato in compagnia del pubblico di Campodimele.

Un pubblico di varia estrazione. Tra loro persone del posto, turisti di ritorno e gente arrivata dal comprensori solo per godere della musica.

La formazione presente sul palco di Campodimele era formata da Milly De Filippis alla voce, Pino Casale, voce e chitarra ritmica, Gabriele Faiola  alle tastiere, Luigi Teseo alla chitarra solista, Domenico Marrocco alla chitarra e basso, Marco Spirito alla batteria mentre Riccardo Spagnardi ha curato il service.