Home Cronaca Gratta e vinci custodito a Latina torna alla proprietaria: potrà incassare i...

Gratta e vinci custodito a Latina torna alla proprietaria: potrà incassare i 500mila euro

0

L’anziana derubata del Gratta e vinci da 500mila euro, a Napoli, potrà riavere il biglietto e incassare la somma. I carabinieri hanno dissequestrato il ticket milionario, dopo l’ok della Procura di Napoli. Lo ha comunicato la stessa Agenzia delle dogane e dei monopoli, che ha avviato le procedure per il pagamento. Il direttore generale dell’Agenzia “ha incaricato immediatamente – hanno specificato – il dirigente dell’Ufficio Giochi numerici e Lotterie, Stefano Saracchi, di recarsi presso la Caserma dei Carabinieri di Latina per acquisire formalmente il tagliando all’amministrazione e contestualmente autorizzare il concessionario Lotterie Nazionali Srl, all’avvio delle procedure per il pagamento del premio“.

“Le indagini – hanno scritto gli investigatori – non lasciano dubbi in ordine alla riconducibilità di quanto in sequestro alla persona offesa”. “Sono particolarmente felice per la signora napoletana – ha aggiunto il direttore di Adm, Marcello Minenna – acquirente del biglietto, che in questi giorni è entrata nel cuore di tutti noi”.

Gaetano Scutellaro, il tabaccaio che rubato il biglietto vincente alla donna, è accusato di furto pluriaggravato e di tentata estorsione. Avrebbe infatti chiesto alla signora metà della vincita per avere indietro il tagliando.

L’uomo aveva poi depositato il ticket in una banca a Latina e era in procinto di partire per le  Canarie quando è stato fermato dalla polizia all’aeroporto di Fiumicino. Dopo alcuni giorni di carcere l’arrestato aveva chiesto scusa.

Exit mobile version