lunedì 17 Giugno 2024
spot_img

Gli studenti a scuola di storia con “Marocchinate – Quello che la storia non racconta” al Teatro Romano di Minturnae

Continuano le iniziative della Provincia di Latina per preservare la memoria storica recente nell’ambito del progetto “Scuola Aperta”. Questo progetto mira a superare i confini fisici delle aule didattiche, favorendo la conoscenza diretta dei luoghi e della storia.

Evento al Teatro Romano di Minturnae

Il 15 e 16 maggio, gli studenti degli Istituti Superiori del Golfo di Gaeta hanno partecipato all’iniziativa “Marocchinate – Quello che la storia non racconta” presso il Teatro Romano di Minturnae. Gli studenti dei comuni di Castelforte, Santi Cosma e Damiano, Minturno, Formia e Gaeta, coinvolti nei tragici eventi storici, sono stati invitati a questo evento in occasione dell’80° Anniversario dello sfondamento della Linea Gustav.

Spettacolo Teatrale di Simone Cristicchi e Ariele Vincenti

Lo spettacolo, scritto da Simone Cristicchi e Ariele Vincenti, utilizza il teatro per rievocare i drammatici eventi vissuti lungo la Linea Gustav dopo lo sfondamento dell’ultimo baluardo tedesco. Interpretato da Ariele Vincenti, che racconta la storia dalla prospettiva di un pastore, lo spettacolo ripercorre le cinquanta ore di “carta bianca” concesse alle truppe del Cef.

Promozione della Coscienza Storica

Promosso dalla Provincia di Latina con il patrocinio della Direzione Regionale Musei del Lazio, il progetto si inserisce nelle attività dell’Associazione Linea Gustav Fronte Garigliano. Questa associazione è da anni impegnata nella diffusione di una nuova coscienza storica del territorio sud pontino. Per l’Anniversario della Liberazione dai nazisti, la Provincia ha facilitato la partecipazione degli studenti mettendo a disposizione il trasporto pubblico.

Importanza dell’Educazione Storica

“L’evento delle Marocchinate, per la brutalità e l’efferatezza dei gesti, rappresenta forse l’evento più drammatico, dove il diritto di saccheggio delle truppe nordafricane del Cef si unì a inaudite violenze,” ha dichiarato l’Ente. “È essenziale promuovere la conoscenza di questi eventi attraverso l’educazione storica. Il teatro, con il suo valore educativo, ha il potere di imprimere nella memoria i racconti storici. La scelta del Teatro Romano dell’Antica Minturnae, vicino al fiume Garigliano e alla Linea Gustav, crea una connessione profonda tra storia e luoghi”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img