martedì 28 Maggio 2024
spot_img

Gli esponenti di Lbc incontrano il Comitato di Borgo Piave e Gorgolicino

Gli esponenti di Latina Bene Comune in una nota stampa fa il punto su un incontro avvenuto in zona Borgo Piave con i residenti del territorio.“Ringraziamo il comitato di borgo Piave e Gorgolicino per l’invito e per il proficuo confronto. Come Lbc ci siamo detti pronti a supportare le diverse necessità del territorio e faremo senz’altro tesoro delle indicazioni forniteci dai residenti e dal presidente del comitato Alessio Locarini. Ripartiamo dall’ascolto”.
“Quello di Piave – scrivono la Segretaria di Lbc Elettra Ortu La Barbera, Dario Bellini, Valeria Campagna, Floriana Coletta ed Emilio Ranieri – è un borgo di grande transito. Le questioni legate all’urbanistica e alla mobilità stradale, dunque, sono di primaria importanza. L’impegno futuro sarà fare il nuovo piano particolareggiato nell’ottica di migliorare le linee di collegamento tra il borgo e le altre zone della città”. Collegamento anche del trasporto pubblico locale: “Servono più corse verso il centro, il mare e verso Latina Scalo. Pensiamo all’esigenza dei giovani che devono arrivare a scuola oppure degli universitari che devono raggiungere la stazione. Aver ottenuto dalla regione il raddoppio chilometrico del contributo Tpl ci permetterà di intervenire” e ciclopedonale: “Bene l’avvio del PUMS la cui prima fase è quella della pianificazione condivisa quindi, attraverso modalità di ascolto come questa, cittadini e cittadine orienteranno l’amministrazione a trovare i percorsi ciclabili più idonei. Il comitato di borgo Piave e Gorgolicino è invitato a dare il proprio prezioso contributo”.
“Ma – aggiungono – borgo Piave non va inteso come un mero agglomerato di strade: c’è una comunità che lo vive! È quindi importante innalzare la qualità della vita di chi vi risiede. Emblematico è esserci incontrati presso la casa di quartiere del borgo, luogo partecipazione che abbiamo riattrezzato e riconsegnato alla comunità, ma dobbiamo fare di più. Occorrono spazi verdi ed aree gioco per replicare i modelli virtuosi applicati altrove. Pensiamo a parco Vasco De Gama, parco San Marco, piazza Ilaria Alpi: non solo spazi socialmente fruibili, ma anche esempi di come la sicurezza si possa ottenere attraverso la riqualificazione ed il decoro”.
Presente anche il Presidente di Lbc, già Sindaco di Latina, Damiano Coletta. Il suo commento: “C’è bisogno di una pianificazione strategica borgo per borgo, che avevamo iniziato a fare, capace di incidere sulla qualità della vita delle persone. Sicurezza, connessione e socialità sono le parole a cui guardare. Ma aggiungo anche l’accessibilità: non solo le strade, ma anche i marciapiedi vanno manutenuti e resi percorribili a tutti indipendentemente dalle possibilità fisiche. Pensiamo, ad esempio, al marciapiede di via Zani a Gorgolicino”. E ancora: “Borgo Piave ospiterà il nuovo ospedale di Latina. Un’opera che sorgerà grazie ad un lavoro di sinergia fatto con la Regione Lazio che finanzierà l’intervento per 240 milioni di euro. Il borgo sarà, quindi, un luogo ancor più strategico e la politica dovrà tenerne conto. Il nostro impegno – conclude – sarà tenere insieme la complessità urbanistica del borgo avendo cura della sensibilità delle cittadine e dei cittadini che lo vivono”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img