domenica 21 Luglio 2024
spot_img

Giunta Coletta, Briganti indagata per usura bancaria. Lei serena: normale in questo settore

Vicesindaco e assessore alla legalità, Maria Paola Briganti è al centro delle cronache odierne per un’indagine che la vede coinvolta. Lei, prima del Consiglio Comunale, spiega la vicenda, senza nascondersi e mostrandosi assolutamente serena per un caso che riguarda il suo lavoro in banca.

“C’è un’indagine di cui l’avviso di inizio mi è stato comunicato nei primi mesi del 2015. Una società cliente della banca ha lamentato tassi usurai. Questa società ha ritenuto che l’aspetto strettamente economico legato al costo del fido bancario comportasse estremi penali per usura bancaria”, così la vicesindaco.

L’indagine, ha chiarito Paola Briganti, ha coinvolto tutta la dirigenza della banca in questione, negli anni in cui la società querelante è stata cliente. Sarebbero coinvolti quindi presidenti, direttori generali e direttori di filiali tra cui la stessa esponente della giunta Coletta. Al momento ci sarebbero perizie da entrambe le parti ma l’indagine non sarebbe chiusa.

“Non ho notizia della chiusura dell’indagine, ho ricevuto solo l’avviso di avvio indagine – continua là vicesindaco -. È una problematica frequente nel mondo bancario. Di solito si procede in direzione civile per avere un risarcimento, in questo caso la società ha ritenuto di intervenire penalmente. Su aspetti soggettivi di dolo mi sento tranquilla”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img