domenica 28 Novembre 2021

Giunta Coletta bis, Miele: “Ennesima provocazione, non c’è alternativa che votare e basta”

La giunta presentata dal sindaco di Latina rieletto, Damiano Coletta, è “l’ennesima provocazione e non si può far finta di niente” per la consigliera comunale Giovanna Miele (Lega).

“E’ evidente che il sindaco Coletta non ha paura di andare a casa o forse sa che non sarà sfiduciato. La coalizione di centrodestra nel primo Consiglio comunale ha dato sicuramente prova di unità ma probabilmente la percezione che trasmette all’esterno è diversa”, afferma Miele.

“Non possiamo nascondere che il centrodestra, coi suoi leader, ha perso le elezioni comunali e, al di là di tentativi maldestri per cercare fantasiosi responsabili, sarebbe stato più opportuno fare un’analisi oggettiva dei reali motivi di quella che oggi più che mai può essere considerata una disfatta; perché responsabilità e coraggio unitamente a passione e concretezza, sono ingredienti salienti in politica” continua la consigliera in una nota confermando la convinzione che, all’indomani del voto, sarebbe stato necessario prendere in mano la situazione per non lasciare i cittadini disorientati.

“Con una strategia chiara e trasparente dovevamo lavorare mettendo al centro realmente l’amore e gli interessi della città, ovviamente in coerenza con la battaglia che avevamo fatto negli ultimi cinque anni contro la gestione Coletta, poi continuata in campagna elettorale. Dovevamo farlo per tutelare tutti i cittadini che volevano vederci gestire questa città e ci hanno premiato con la maggioranza assoluta in consiglio comunale”.

“Non possiamo rimanere ancora inermi davanti all’idea di un mezzo governo, di un mezzo consiglio, di un mezzo accordo, di un quasi sindaco con una quasi giunta. Chi pensa che Latina debba essere oggetto di scambi elettorali o politici deve fermarsi subito. Latina non è merce di scambio. Non c’è alternativa che votare e basta!” conclude Giovanna Miele.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img