sabato 13 Luglio 2024
spot_img

“Giornata nazionale del Sì” di AIDO: l’adesione della città di Gaeta

Cinquant’anni di AIDO, cinquant’anni per dire sì alla donazione, sì alla vita. La Città di Gaeta aderisce, quest’anno in maniera ancora più forte, alla “Giornata nazionale del Sì”, promossa da AIDO, Associazione Nazionale per la Donazione di organi, tessuti e cellule, per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di esprimere il proprio sì alla donazione in vita, in maniera consapevole.

L’iniziativa è stata fortemente sostenuta dall’Amministrazione Leccese e lanciata dal Gruppo Comunale Aido di Gaeta “Alessandro Costantino”, presente nella città del Golfo dal 1993, che conta più di 400 iscritti ed è impegnato a diffondere la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule, attraverso convegni e incontri nelle scuole, parrocchie e associazioni.

Per l’occasione, sabato 7 e domenica 8 ottobre, il Palazzo comunale si illuminerà di rosso, simbolo dell’Associazione, per ricordare l’importanza dei trapianti e della donazione degli organi, grazie alla quale migliaia di persone, ogni anno, tornano ad una vita piena. Inoltre, negli stessi giorni verrà allestito uno stand informativo presso la Chiesa di San Giacomo, durante tutte le Celebrazioni eucaristiche, in cui sarà possibile ricevere informazioni sulla donazione degli organi. I volontari avranno l’occasione di promuovere la “raccolta del sì” attraverso i canali digitali “digitalaido.it” e l’app AIDO, anche aiutando i cittadini a scaricarla.

«Il nostro Gruppo Comunale Aido “Alessandro Costantino” – ha dichiarato il Presidente, dott. Vincenzo Sinno – è presente nel Comune di Gaeta dal 1993, e nel corso degli anni si è impegnato a diffondere, grazie all’impegno di tanti volontari, la cultura del dono, attraverso iniziative, convegni e incontri nelle scuole, in parrocchie e associazioni, arrivando a contare più di 400 iscritti. La “Giornata del Sì”, in modo particolare nell’anno del cinquantesimo, vuole pertanto essere una grande occasione per ribadire con sempre maggior forza il sì alla donazione insieme ad AIDO, e, per quanto possibile, raccogliere nuovi sì. Ringrazio l’Amministrazione comunale per la collaborazione nell’organizzazione di questa iniziativa, il Parroco della Chiesa di San Giacomo, don Gianluigi Valente, per l’ospitalità concessa, e i tanti gaetani che hanno già aderito alla nostra mission, invitando tutti coloro che volessero diventare nuovi volontari a contattarci tramite Facebook sulla pagina “Aido Gaeta” o via mail all’indirizzo gaeta@aido.it».

«Abbiamo voluto rinnovare il nostro supporto e sostenere con forza l’iniziativa proposta dal Gruppo Comunale Aido “Alessandro Costantino” – sottolinea il Sindaco Cristian Leccese -, al fine di sensibilizzare e informare quanto più possibile i nostri concittadini sull’importanza della donazione di organi, tessuti e cellule. Si tratta di una scelta importante, una scelta di cuore, grazie alla quale molte patologie possono essere curate e molte vite salvate. Ringrazio per questo il Presidente Sinno e tutti i suoi collaboratori, senza dimenticare i tanti concittadini che dal 2018, grazie all’introduzione della Carta di Identità Elettronica, hanno potuto dichiarare la propria volontà di donare un po’ di sé per aiutare gli altri. Abbiamo raggiunto una percentuale dell’82,8% di consensi e speriamo di poter accrescere queste cifre anche grazie al nostro piccolo contributo, colorando di rosso il nostro Palazzo comunale».

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img