venerdì 27 Maggio 2022

Gioco d’azzardo, Latina nona in Italia: spesa media pari a 422 euro

Latina è la nona provincia in Italia per spesa pro capite nel gioco d’azzardo. Lo rivela Il Sole 24 Ore con dati tratti dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli e relativi al 2017.

La spesa pro capite dei cittadini della provincia di Latina è pari a 422,6 euro, per un gettito fiscale di 108,7 milioni. In questa graduatoria primeggia Prato con 672 euro di spesa pro capite, seguita da Sassari (516 euro) e Como (494 euro).

Il dato di Latina è emblematico: è ben più alto della media nazionale, pari a 345,7 euro pro capite.

Un valore calcolato al netto delle vincite e prendendo in esame la sola popolazione maggiorenne. Quella che per legge avrebbe l’abilitazione al gioco, vietato ai minorenni.

Il gioco d’azzardo in questo caso comprende le scommesse sportive ma anche le lotterie nazionali, lotto e superenalotto, winforlife, bingo e non solo. La parte del leone la fanno le slot machine e le videolottery che sono quelle che forniscono il gettito più alto per l’Erario e pari al 60% del gettito complessivo. 

Proprio le macchinate di slot e video lottery sono quelle meno controllate e dove rischiano di giocare anche i minorenni. Per questo, per contenere il fenomeno, la legge di bilancio prevede che dal 1 gennaio 2020 possano essere introdotti macchinari in grado di avviarsi previo lettura della tessera sanitaria. Solo una volta accertata la maggiore età, queste permettono di giocare.

La misura si aggiunge ad altre già contenute nel decreto dignità che puntano a limitare slot e video lottery a chi non ha ancora compiuto 18 anni.

L’obbligo di lettura della tessera sanitaria potrebbe diventare un sistema anche per smascherare eventuali furbetti titolari di reddito di cittadinanza. 

Un po’ di dati conclusivo: nel 2017 gli italiani hanno speso 101 miliardi nel gioco d’azzardo. Di questi, 82 miliardi sono tornati sotto forma di vincite, mentre 19 miliardi è la spesa complessiva, e di questi, 9,8 miliardi rappresentano il gettito per l’erario

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img