Home Rubriche LQ Eventi Gastronomica, bilancio da record. La prossima edizione forse a Roma, ma sarebbe...

Gastronomica, bilancio da record. La prossima edizione forse a Roma, ma sarebbe un peccato per Latina

0

di Redazione – È stato un successo la seconda edizione di Gastronomica, il Salone Alimentare Pontino delle Attrezzature Professionale. Rispetto all’anno scorso si sono registrate 118 mila ingressi, il 40% in più dell’anno scorso. “La carta vincente di quest’anno – ha commentato Fausto Bianchi, General Manager Expo Latina – è stata senza dubbio la calendarizzazione delle giornate in funzione del tipo di pubblico”. “È stato indiscutibilmente un grande successo di pubblico, di conoscenze, di scambi commerciali e di nuova ‘cultura delle colture’ – ha dichiarato invece Sara Guercio, Presidente Slow Food Condotta di Latina – andato oltre le nostre più rosee aspettative. Tutto questo ci ricompensa del grande impegno profuso e ci rende felici di aver ripagato la fiducia riposta in noi da parte di Expo Latina”.

Gastronomica, con i suoi cooking show, le degustazioni, i laboratori didattici, i convegni e gli incontro “business to business” ha fatto in modo che si raggiungessero accordi commerciali per 10 milioni di euro. “Gastronomica è un patrimonio tutto pontino – ha commenta Pierpaolo Pontecorvo Vice Presidente Unindustria Latina – nel quale Unindustria ha creduto fin da subito tanto da poter affermare di esserci anche il prossimo anno” Dalle parole di Pontecorvo c’è una nota di rammarico per l’assenza di alcune istituzioni pubbliche, a esempio la Camera di Commercio di Latina.

Ma ora l’evento rischia di essere spostato a Roma. Ad opporsi è Italo Di Cocco, presidente di Confcommercio Latina: “Gastronomica rappresenta l’appuntamento di punta di un lavoro più ampio e importante che Fausto Bianchi e il suo staff ha portato avanti in questi due anni. Lancio un grido di allarme e chiedo alla politica, alle istituzioni, al Presidente della Provincia e a quello della Camera di Commercio di non spegnere le luci del polo fieristico di Latina. Gastronomica deve rimanere a Latina, portarla a Roma sarebbe l’ennesima opportunità di crescita persa da questo territorio”.

E già si pensa all’organizzazione della prossima edizione. Fausto Bianchi ha anticipato che l’evento potrebbe tenersi tra ottobre e novembre 2015, in contemporanea con l’Expo di Milano. Ma c’è incertezza sulla sede perché ancora non è chiaro il destino dell’area ex Rossi Sud. “Noi siamo pronti a rimanere in questa cattedrale nel deserto che in due anni di attività e con importanti interventi finanziari privati abbiamo trasformato nel polo fierisitico che oggi tutti conoscono, ma anche ad ascoltare le sirene che arrivano da Roma dove Gastronomica potrebbe trovare casa nel prossimo anno”, ha rivelato Bianchi in conclusione. E sarebbe un peccato per Latina che perderebbe l’opportunità di ospitare un evento tanto apprezzato da pubblico e addetti al settore.

Exit mobile version