Home Rubriche LQ Eventi Gaeta: via al Festivaldeigiovani, eventi e date per l’estate dei ragazzi

Gaeta: via al Festivaldeigiovani, eventi e date per l’estate dei ragazzi

0

Inizia la stagione degli eventi. Gaeta è città giovane, dei giovani e per i giovani. Dopo la recete firma per l’intesa tra Comune e l’associazione Noisiamofuturo, Gaeta in meno di un mese è già pronta con la nuova edizione del Festivaldeigiovani®.
Giovani e scuole, talenti e passioni, idee, progetti, voglia di ritrovarsi e di ripartire insieme. Sono queste le parole chiave della nuova edizione del festival gaetano, l’iniziativa interamente dedicata al mondo degli adolescenti, ideata e realizzata da Noisiamofuturo, promossa con il Comune di Gaeta e in partnership con l’Università Luiss Guido Carli, l’Agenzia Nazionale Giovani e UNHCR, l’Agenzia Onu per i rifugiati.
Dopo sei edizioni che hanno portato 100mila ragazzi da tutt’Italia a incontrarsi a Gaeta, durante gli ultimi due anni di pandemia, il Festival si è trasformato in una piazza di incontro virtuale con oltre un milione e mezzo di collegamenti su Festivaldeigiovani.it, oggi piattaforma di dirette streaming e contenuti on demand.
“Gaeta è pronta ad accogliere, finalmente in presenza, una nuova ed attesa edizione del Festivaldeigiovani® – dichiara il Sindaco Cosmo Mitrano – Con grande entusiasmo ci apprestiamo ad inaugurare la VII edizione di un grande evento che negli anni passati ha ottenuto un consenso sempre crescente da parte delle scuole, dei giovani e delle famiglie e che ha reso e renderà sempre più Gaeta la città dei giovani, un concetto a noi molto caro e che sosteniamo con convinzione. Gaeta ed i giovani tornano quindi al centro del dibattito nazionale con il Festivaldeigiovani®, un grande laboratorio culturale, una fucina di idee e di confronto che dal 2016 ad oggi ha richiamato più di centomila studenti provenienti da ogni parte d’Italia. Un progetto che promuove nuove forme di coinvolgimento e valorizzazione della Generazione Z con percorsi di formazione, contest ed azioni di cittadinanza attiva. Il tutto si svolge nello splendido scenario che soltanto Gaeta può offrire e qui intendo ringraziare il Presidente dell’A.S.P. Istituti Riuniti del Lazio Fabio Bellini ed il Direttore Clemente Ruggeri, una realtà importante sul territorio comunale che custodisce, valorizza e promuove il Patrimonio culturale. Un sentito ringraziamento intendo rivolgerlo a Fulvia Guazzone per aver sempre creduto nella nostra città e al team collaudato che da anni porta avanti un grande evento: Veronica Gallinaro e l’Assessore Gianna Conte”.
Dal 6 all’8 Aprile il Festivaldeigiovani® si presenterà arricchito da idee originali, sondaggi, contest, incontri di formazione e dibattiti sui temi di attualità più importanti, con gli stessi ragazzi che rispondono “all’emergenza futuro” come protagonisti indiscussi.
“Il Festivaldeigiovani®– sottolinea Fulvia Guazzone CEO e Founder di Noisiamofuturo – ha creato in questi anni la più grande piazza di incontro di giovani da tutt’Italia. È cresciuto, si è evoluto anche durante il periodo difficile della pandemia, mettendo a dialogare tra loro centinaia di migliaia di studentesse e studenti chiusi nelle loro camere. Lo ha fatto 365 giorni all’anno, senza mai fermarsi. Oggi ripartiamo in presenza, dando un segnale forte ai nostri giovani. Restart the future è il pay off di questa edizione. Lo hanno scelto e voluto loro. Le tre giornate di Festivaldegiovani® sarà per questi giovani un’occasione unica per essere ascoltati, per sentirsi protagonisti, per formarsi nelle loro scelte, anche – perché no – divertendosi, ma soprattutto ricevendo: attenzione, rispetto, considerazione”.
Tra le novità il percorso avviato nelle scuole italiane insieme a UNHCR, Agenzia Onu per i rifugiati, proprio nei giorni in cui l’Europa si trova ad affrontare una nuova gravissima crisi umanitaria che investe milioni di persone in fuga dall’Ucraina. Un progetto che, sviluppatosi durante l’anno scolastico coinvolgendo più 2500 studenti con momenti di formazione e dibattiti a scuola, porta a Gaeta giovani da tutt’Italia ad incontrarsi, ascoltare testimonianze e racconti di chi opera sul campo, e a dibattere con UNHCR in un grande evento conclusivo.
The new beginning e I giovani come protagonisti del cambiamento sono i temi al centro degli eventi organizzati dall’Agenzia nazionale per i giovani, con la presenza della Direttrice Lucia Abbinante e di diversi testimonial, che presenterà i principali progetti tra cui Erasmus+ ed ESC, DiscoverEU, Rete Europeers e che porterà al Festivaldeigiovani® i Network Europeers, GenC, Women20 e G20 Engagement Groups e Radio Europea.
Dopo un percorso di incontri e sondaggi realizzati insieme a Noisiamofuturo nel corso dell’anno scolastico, L’Università Luiss Guido Carli incontrerà gli studenti offrendo loro momenti di orientamento e gioco formativo: Learning games for student a cura di Marco Lecher , Giocare ad allenarsi con i numeri a cura di Irene Finocchi, I giovani e i social network con Paolo Spagnoletti e Luca La Mesa, Ice Breaking: la palla della socializzazione, Team Building Activities and Energizers a cura dell’Associazione Sportiva Luiss, Imprenditori digitali con Alessandro Fiumicelli a cura di Roma Luiss 42.
Infine l’evento Quizzone: quante ne sai delle serie TV dedicato al progetto MyOS “Make your Own Series” a cura della Writing Summer School con Anna Ambrosino e Diletta Dan.
Al Festivaldeigiovani® ci sarà spazio anche per cultura d’impresa come momento di formazione e orientamento al mondo del lavoro
Con Intesa Sanpaolo e il Museo del Risparmio gli studenti saranno coinvolti in una lezione interattiva che parte dall’antichità e arriva ai giorni nostri per presentare l’evoluzione nel tempo della moneta e gli impatti della digitalizzazione sugli strumenti di pagamento, tra cui criptovalute e monete digitali.
Sviluppo sostenibile, tra innovazione e tradizione, transizione digitale, competenze e nuove professioni, saranno i temi affrontati insieme a Bayer, Umana, Coca-Cola HBC Italia, Loacker e Pigna Monocromo.
Momento di premiazione e valorizzazione del protagonismo attivo dei giovani sarà la grande finale di Latuaideadimpresa®, il contest che trasforma gli studenti di tutt’Italia in startupper. Sul palco dell’Ariston di Gaeta, le squadre finaliste presenteranno le loro idee d’impresa, progetti e prototipi realizzati a scuola e verranno valutati da una giuria di imprenditori e partner di progetto – Sistemi formativi di Confindustria, Umana, Bayer, Federchimica ed Ucimu – per aggiudicarsi il podio e premi speciali.
Tra i protagonisti del Festivaldeigiovani® adidas darà ai giovani la possibilità di vivere non solo momenti di benessere fisico e di empowerment, ma – sotto il cappello Impossibile is nothing – promuoverà lo sport come strumento di veicolazione di valori e azioni di cittadinanza attiva e consapevole.
I temi saranno:
women/inclusivity con Tasnim Ali, 22 anni tiktoker che racconta ai suoi 567k follower la sua vita di ragazza musulmana e Veronica Yoko Plebani, 26 anni, atleta paralimpica canoista, snowboarder e triatleta italiana.
sustainability con Giacomo Raspadori, attaccante del Sassuolo e della nazionale di calcio italiana e Sespo, giovane digital creator e star di Tik Tok
credibility con la campionessa di sci Federica Brignone e l’allenatore di calcio Massimiliano Allegri
Ad accompagnare gli studenti nella conduzione dell’evento, vi saranno dei conduttori d’eccezione, i calciatori Brutti, ossia Daniele Roselli ed Enrico Modica, oggi seguiti da oltre 4 milioni di utenti distribuiti tra i vari social.
I giovani poi saranno coinvolti di prima mattina in una sessione di training sullo splendido lungomare Caboto con la personal trainer Eleonora D’Elicio, pluricampionessa italiana di salto triplo, co-capitana degli adidas runners.
Il benessere e la salute mentale dei giovani saranno inoltre oggetto di incontri tra cui “Futuro incerto” a cura di Freeda con Aurora Ramazzoti e la psicologa e psicoterapeuta Valeria Locati che riproporranno il talk “Blue Chats”, un format originale di Freeda.
Il tema Diversity & Inclusion sarà affrontato anche attraverso le storie e le testimonianze di
Momo e Raissa, giovani influencer che hanno deciso di condividere la propria esperienza di coppia mista per sensibilizzare i giovani sull’integrazione di culture, sfatando pregiudizi e luoghi comuni con ironia.
Daniela Lourdes Falanga, che come Raffaele, figlio di un boss della camorra, intraprende un percorso di emancipazione da ciò che non vuole essere e diviene simbolo del diritto di essere autentici e liberi.
Il Festival sarà anche un momento di scambio culturale, musica e gioco.
I giovani intervisteranno e incontreranno gli scrittori Fiore Manni, autrice di “Come le Cicale” per Rizzoli e Marco Magnone, autore di “La Guerra di Celeste” per Mondadori
Saranno premiati i vincitori di Parole Giovani, il contest letterario che mette in gara la Generazione Z con racconti e pagine di diario. L’incontro sarà un momento di conoscenza e formazione alla scrittura creativa e assegnazione dei premi da parte della Scuola Holden, Mondadori e Pigna Monocromo, giuria dell’edizione 2022.
Gli studenti giocheranno in un’area dedicata e realizzata in collaborazione con Play, il Festival del gioco di Modena, e si confronteranno in un Paladibattito dedicato ad ospitare i debate organizzati da Noisiamofuturo insieme a UNHCR sul tema dei flussi migratori, dei rifugiati e dell’accoglienza.
Infine un grande appuntamento musicale: a Gaeta si esibiranno i finalisti di Massimo Ascolto, il contest che ha messo in gara studenti autori di canzoni e brani musicali da tutt’Italia. Sul palco dell’Ariston si esibiranno i giovani artisti che hanno ricevuto più like dalla community di Noisiamofuturo su www.festivaldeigiovani.it e che sono stati scelti dalla giuria composta da Federica Gentile, speaker di RTL e direttrice artistica di Radio Zeta, Tiziana Leone, giornalista di cinema e musica per il Secolo XIX e Ciak, Davide Kharfi, Dj e producer, autore di brani da un milione di play su Spotify.
Anche quest’anno interverranno centinaia gli studenti che, come conduttori, reporter o socializer saranno i comunicatori del Festivaldeigiovani®, raccontando dal Village le giornate, gli eventi, l’energia e l’entusiasmo dei protagonisti.

Tutti gli eventi sono pubblicati e prenotabili su www.festivaldeigiovani.it

Exit mobile version