Aveva 90 anni Gerardo Ciampino, che si è spento nel suo letto di ospedale, alla clinica Casa del Sole di Formia.

Detto Ciattino, ha rappresentato per anni, con la sua libreria, il polo centrale di attrazione della cultura di Gaeta, il punto di riferimento.

La sua Casa del libro, nelle varie sedi cambiate negli anni, era frequentato un po’ da tutto, soprattutto nel periodo scolastico, quando se volevi acquistare un libro di testo, dovevi fargli visita.

Chi lo ha conosciuto lo ricorda come uomo di cultura, gentile e affettuoso.

Da giovane aveva giocato a calcio con le squadre di Gaeta, prima di essere anche eletto in consiglio comunale. Ha avuto sette figli, e quattro di loro hanno proseguito la tradizione familiare nel campo della vendita di libri.

Non solo, in ambito culturale è stato l’ideatore della rassegna “Libri sulla cresta dell’onda”, che a portato nel Golfo personaggi della cultura di grande calibro a livello nazionale.

Non secondario il suo impegno nel campo dell’associazionismo.

I funerali si sono svolti nella Cattedrale di Sant’Erasmo a Gaeta.