Denunciata per abuso dei mezzi di correzione e disciplina.

Si tratta di una insegnante di Gaeta che tra il 2018 e il 2019, avrebbe avuto comportamenti esagerati nei confronti di 8 minori sottoposti alla sua autorità ed a lei affidati per ragione di educazione, istruzione, cura e custodia.

Le indagini sono state svolte dai carabinieri della città in seguito a diverse segnalazioni e sono coordinate dal sostituto procuratore di Cassino, Maria Carmen Fusco.

Stando quanto ricostruito dagli inquirenti e sentiti anche i minori, avrebbe inflitto violenze fisiche e morali ai suoi studenti, procurando il pericolo di conseguenze psico-fisiche nelle giovani vittime.