Nell’ottica di consolidare il rapporto di fiducia con i cittadini e favorire le crescenti relazioni di collaborazione con l’amministrazione soprattutto in questo periodo difficile per tutta la popolazione ed in modo particolare per la fascia debole dei bambini, il commissariato di Gaeta a seguito dell’appello di un istituto scolastico paritario locale si è attivato per rispondere ad una specifica richiesta al fine di poter assicurare la continuità didattica degli studenti.

La scuola, impossibilitata a far pervenire agli studenti, tutti minorenni, i testi scolastici sui quali esercitarsi da casa, e rimasti nelle aule, si è rivolta agli agenti per trovare una valida soluzione alla problematica.

A seguito di tale petizione, il personale del commissariato, si attivava prontamente a ritirare i libri dall’istituto scolastico e a provvedere alla loro distribuzione ai titolari direttamente presso i rispettivi domicili, adottando le necessarie precauzioni.

Lo scopo fondamentale è stato consentire un prosieguo dell’attività didattica dei bambini e far percepire la vicinanza della polizia di Stato, mostrando quella prossimità ai cittadini che da sempre la contraddistingue, agevolando il superamento, almeno parziale, dell’attuale disagio, assicurando contestualmente una continuità nella loro formazione culturale.

Si è ritenuto  pertanto di rilevanza sostanziale attivarsi per far pervenire a tutti i bambini, contattando le relative famiglie, i libri di testo e consentire così a ciascuno un momento di normalità svolgendo le abituali attività scolastiche, seppur da casa, come per tutti gli altri studenti italiani.           

L’iniziativa è stata accolta con favore dagli operatori che si sono subito prodigati in tal senso e dalle famiglie che hanno potuto così aggiungere momenti di serenità per i loro bambini, tornando alle vecchie abitudini quotidiane, facendo loro assumere la consapevolezza che c’è qualcuno pronto e in grado di aiutarli a superare le difficoltà, specialmente quando il peso dell’attuale situazione diventa più insostenibile.