Sculture e fornelli Gaeta
Il vincitore della prima edizione del World Ice Art Championship

Battute finali per “Favole di luce”. La città di Gaeta si prepara a chiudere in bellezza il lungo e apprezzato programma della terza edizione. Dal 12 al 20 gennaio si svolgerà tutti i giorni dalle 16, in piazza della Libertà, l’evento “Sculture e fornelli”.

Un progetto di rilancio turistico articolato in: “Campionato Italiano Sculture di Ghiaccio”, “Gli Occhi del Gusto” e il “World Ice Art Championship”.

Saranno otto gli artisti italiani in gara che emozioneranno il pubblico nel weekend con le loro creazioni di ghiaccio: Fabio Momolo, Gianluca Scalabrin, Roberto Coccoloni, Domenico Mazzella, Marco Torrisi, Silvano Lain, Ivan Chiodini, Giuseppe Moliterni. Le opere resteranno in esposizione fino a domenica 13 gennaio, giorno in cui verrà proclamato il vincitore.

Si proseguirà con “Gli Occhi del Gusto”. Dal 14 al 17 gennaio gli studenti degli Istituti alberghieri si cimenteranno con pentole e fornelli. Il concorso introdurrà l’atteso appuntamento con il “World Ice Art Championship”. Anche quest’anno venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 gennaio Gaeta ospiterà scultori provenienti da ogni parte del mondo: Canada, Giappone, USA, Belgio, Malesia, Repubblica Ceca, Russia, Svezia, Norvegia.

Con la cerimonia di premiazione la città si inserisce in un contesto internazionale, andando a riconfermare l’importanza delle politiche di destagionalizzazione turistica e marketing territoriale.

“Realizzare un campionato nazionale ed uno mondiale di sculture di ghiaccio in riva al mare nel mese di gennaio era una scommessa alquanto ambiziosa – ha commentato il sindaco Cosmo Mitrano – ma che, forti del successo della prima edizione, possiamo sicuramente dire di aver vinto. Abbiamo voluto arricchire ‘Sculture e Fornelli’ di un ulteriore iniziativa bella da vedere e soprattutto buona da gustare, ‘Gli Occhi del Gusto’. Per la prima volta i veri protagonisti saranno i talentuosi e giovani aspiranti chef”.

“Tutto ciò – ha concluso Mitrano – è stato reso possibile grazie ad un grande lavoro di squadra che si basa sulla una proficua sinergia tra gli enti e le associazioni coinvolte, a cui va il mio doveroso ringraziamento”.

La rassegna spettacolare, artistica ed enogastronomica ha da subito ottenuto il sostegno della Regione Lazio, del Consiglio Regionale del Lazio, della Confcommercio Lazio Sud Gaeta, del Consorzio Memoriartemare, dell’Istituto alberghiero “Angelo Celletti” di Formia e dell’Associazione Italiana Scultori del Ghiaccio.

“L’obiettivo dell’evento – ha sottolineato l’assessore al turismo, Angelo Magliozzi – è soprattutto quello di promuovere e valorizzare Gaeta in una realtà territoriale e imprenditoriale più ampia. Sculture e Fornelli rappresenta, inoltre, un’occasione per far avvicinare i più giovani a una nuova forma artistica”.