Una donna è stata salvata questa mattina grazie all’intervento della della squadra nautica della polizia di Stato.

Intorno alle 11, nel tratto di mare antistante Serapo, una pattuglia a bordo delle moto d’acqua, nel corso della navigazione costiera per la vigilanza e la sicurezza della balneazione, all’altezza del lido “Viareggio” ha notata la donna sola, in grave difficoltà a causa del mare mosso e della forte corrente marina che la stava trascinando verso il largo.

La polizia, nonostante le forti onde e la “risacca” generata, è riuscita, con grande difficoltà  a raggiungerla, ormai allo stremo delle forze, salvandola.

La donna, una turista napoletana di 76 anni malgrado le segnalazioni presenti di pericolo per la balneazione con l’esposizione della bandiera rossa per tutti gli stabilimenti balneari, si era ugualmente tuffata in mare, sottovalutando la forza della corrente che la stava portando verso il largo.

Tutti i bagnanti presenti, che avevano assistito con trepidazione alle fasi del soccorso, hanno manifestato il proprio ringraziamento agli agenti della squadra nautica della polizia di Stato.