crescita economia Gaeta

Sono incoraggianti i dati forniti dall’ufficio Suap sull’economia a Gaeta. Il 2018 si conclude con un incremento degli esercizi di vicinato (attività commerciali, frutterie, alimentari, abbigliamento con una superficie inferiore ai 250 mq), e un decisivo aumento del 30% rispetto al 2017 del settore extralberghiero (B&B, affittacamere, case vacanza).

Una prima analisi, dunque, che permette di tracciare un bilancio tutto sommato positivo.

“Nonostante siano stati anni di forte recessione anche a livello nazionale, a Gaeta siamo riusciti ad incentivare le piccole e medie imprese – ha dichiarato il sindaco Cosmo Mitrano – con l’apertura di nuovi negozi, infondendo coraggio, sostegno e supporto politico. Favole di Luce, senza ombra di dubbio, ha contribuito a dare uno slancio all’economia gaetana e a tutto il comprensorio. La nostra più grande soddisfazione, unita ad un pizzico d’orgoglio, è quella di vedere i risultati di un lavoro pianificato e progettato. Anche durante queste festività natalizie, registriamo in città la presenza di tantissimi turisti”.

“Continueremo – ha concluso Mitrano – nel promuovere una politica di sviluppo del territorio affinché il benessere percepito sia sempre più ampio e condiviso da tutti”.

“L’amministrazione comunale – ha spiegato l’assessore alle attività produttive Alessandro Martone – ha posto particolare attenzione al rilancio dell’economia locale legata sicuramente alla maggiore presenza annuale di villeggianti. L’apertura di nuovi esercizi commerciali significa aumento di posti di lavoro. Un trend sempre più in crescita che auspichiamo sarà confermato anche nel 2019. Per questo per sostenere il turismo sono stati approvati anche nuovi regolamenti di settore: sui Dehors che disciplinano gli spazi di ristoro all’aperto, sul commercio sull’aree pubbliche e sul Cosap”.