Il percorso per aumentare la sicurezza dei cittadini di Gaeta ha fatto un altro passo importante in avanti. E’ stato infatti approvato in giunta il progetto “Gaeta città sicura 2.0”, finalizzato a favorire il sistema integrato di sicurezza, andando, nel contempo a migliorare ed incrementare la capacità di controllo e tutela della sicurezza pubblica.

“Il territorio comunale – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – sarà dotato di sistemi di videosorveglianza di ultimissima generazione. La prima tranche di impianti di videosorveglianza, già finanziata, sarà installata a breve.

In questa fase di implementazione andiamo a presentare una seconda richiesta di impianti di videosorveglianza che, in questa fase, riguarderanno Via Indipendenza e Gaeta medievale, zone della città molto frequentate, dove insistono aree sensibili quali: la Base Pol/Nato che ospita la Base della Marina Militare Italiana e della Nave Ammiraglia della VI Flotta Statunitense; la Scuola Nautica della Guardia di Finanza, la Tenenza dei Carabinieri, la Capitaneria di Porto; così come sono diverse le attività commerciali, i bar e ristoranti, i monumenti e i luoghi di culto, che potranno così beneficiare di strumenti altamente tecnologici che rappresentano anche un valido supporto per le forze dell’Ordine e di Polizia del territorio.

Andremo quindi a rafforzare ulteriormente tutte quelle misure ed azioni finalizzate alla protezione della città, del suo patrimonio e della sua popolazione, assicurando il controllo su tutto il territorio comunale e su quelle aree più a rischio così come, più in generale, garantendone l’ordine e la sicurezza pubblica, consentendoci di contrastare fenomeni di micro-criminalità e l’abbandono dei rifiuti urbani”.