domenica 27 Novembre 2022

Furto in villa a Sabaudia: dal vialetto sparisce una costosa Audi Rs5

Ingente il bottino di un furto in villa consumatosi nel cuore della notte del 17 agosto a Sabaudia, a danno di una famiglia di villeggianti romani.

L’episodio richiama sinistramente quanta accaduto, con modalità identiche, il 18 ed il 19 agosto ad Anzio. In tutti e tre i casi, infatti, le vittime pensano di essere state addormentate con dello spray narcotizzante.

L’episodio, come detto, durante la notte del 17 agosto. I ladri sono entrati in casa rovistando ovunque mentre cinque persone, tre adulti e due bambini, dormivano nelle loro stanze. Evidentemente cercano le chiavi dell’auto, un’Audi Rs5 posteggiata davanti alla villetta vero obiettivo del colpo.

E’ successo in via Marconi. La circostanza che i ladri abbiano usato qualche sostanza per far rimanere addormentati gli occupanti della villa è suffragata dalla testimonianza i una delle vittime, che ha raccontato come la mattina seguente lamentassero bruciore alla gola e, inoltre, l’insolito comportamento del compagna, che in genere si alza dal letto di notte. Non in quella però…

All’appello mancherebbero due borse da mare con i prodotti dentro, due borse di Gucci, una Nintendo Swich e, come detto, la vettura parcheggiata in giardino.

Che si tratti di una banda di professionisti è confermato da un altro fatto singolare: il proprietario della villa a fianco, infatti, ha un cane. Proprio quel pomeriggio il cane è sparito, per essere poi ritrovato giorni dopo in zona.

Sul caso indagano i carabinieri ai quali la famiglia si è rivolta.

CORRELATI

spot_img
spot_img