Natale Formia
L'avvocato Pasquale Cardillo Cupo

Fratelli d’Italia a Formia più compatto che mai. Mentre a cisterna qualche vento di polemica ha suscitato l’adesione di nuovi consiglieri al partito di Giorgia Meloni, nel sud pontino pluralità ed inclusione sono le parole d’ordine.

Rigettate le voci, di possibili fronde, che volevano il consigliere comunale e provinciale Cardillo Cupo pronto a divorziare dal partito per condividere un progetto politico con Gianfranco Conte.

“Con orgoglio abbiamo deciso di condividere e sostenere il progetto politico di Fratelli d’Italia, che rappresenta ed interpreta i valori della destra moderata, aperta ed inclusiva. La crescita esponenziale del partito, unitamente alla formazione di una nuova locale classe dirigente ha determinato non pochi malumori nei soliti personaggi che intendono dividere e minare l’unità del centro destra per favorire unicamente logiche di partito e personalismi estranei al benessere della collettività”.

Queste le parole con cui il portavoce e coordinatore di Fratelli d’Italia a Formia, Giovanni Valerio e Pasquale Cardillo Cupo, consigliere comunale e provinciale del partito, respingono al mittente ipotesi di divisioni e scissioni.

“Il nostro obiettivo è quello di rendere il partito di Fratelli d’Italia sempre più inclusivo, superando l’imbarazzante minimo storico ottenuto nelle ultime elezioni amministrative, con l’ambizione e la concretezza di farlo diventare il primo partito in città. Abbiamo il dovere – spiegano – di riunire il centro destra, sotto l’egida dei valori comuni che sempre lo hanno contraddistinto, aprendoci a tutte le forze moderate e  civiche che vorranno farne parte”.

Come annunciato dal vice portavoce regionale, Enrico Tiero, nei giorni scorsi il partito continua a crescere.

Presto si insedieranno nuovi coordinamenti in tutti i Comuni della provincia di Latina a partire da Sezze e Sabaudia.

Numerose importanti adesioni, che a breve ufficializzeremo,  stanno accompagnando il nostro percorso, in cui tutti hanno il diritto di esprimersi, partecipare e contribuire attivamente alla crescita della nostra comunità. La nostra unica prerogativa – concludono Valerio e Cardillo Cupo – è quella di far crescere il gruppo di Fratelli d’Italia e preparare una squadra pronta a vincere le prossime competizioni elettorali”.