lunedì 24 Giugno 2024
spot_img

Foto – Riqualificazione della stazione di Fondi – Sperlonga: da lunedì al via i lavori

Riqualificazione della sala d’attesa, arredi più moderni e confortevoli, tinteggiatura delle facciate, una nuova pensilina d’ingresso, servizi igienici interni accessibili mediante tornello e gettoniera e realizzazione di due nuove coperture sul primo marciapiede a servizio dei viaggiatori: sono alcuni dei dettagli dell’intervento di manutenzione straordinaria che interesserà la stazione di Fondi-Sperlonga. I lavori, a cura di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), acquisiti tutti i pareri e i permessi dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone e Latina e dal Comune di Fondi, prenderanno il via la prossima settimana. Non ci saranno disagi per quanto riguarda il parcheggio dello scalo e la pensilina dei bus sarà traslata di alcune decine di metri per consentire lo svolgimento dei lavori in sicurezza. La durata prevista dell’intervento è di 180 giorni e conferirà un aspetto più decoroso, confortevole e funzionale ad uno scalo ferroviario utilizzato ogni giorno da migliaia di persone e considerato strategico per quanto riguarda la linea Roma-Napoli.

“Ancor prima dei crolli durante l’ondata di maltempo dello scorso agosto – commenta il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto – ho sempre sostenuto la necessità di intervenire sulla struttura e sul decoro dello scalo ferroviario. Non solo per motivazioni estetiche e di sicurezza ma anche e soprattutto di comfort e funzionalità per tutte quelle persone che, prima di una lunga giornata di studio o lavoro, gradiscono attendere il treno in un luogo asciutto, comodo e sicuro. Non era secondaria, naturalmente, la necessità di conferire un aspetto gradevole a quello che per molti è il primo impatto visivo con la nostra città. La stazione, come gli accessi lungo la rete viaria, sono un importante biglietto da visita che non possiamo e non vogliamo trascurare. Sono contento di aver trovato in RFI persone disponibili e attente alle esigenze della nostra città. Dopo numerosi incontri e tutti i passaggi burocratici, finalmente partiranno i lavori. Il passo successivo sarà quello di lavorare su alcuni problemi sociali, che purtroppo non accennano ad attenuarsi, e sulla sicurezza”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img