Il borgo di Fossanova, luogo dalle mille risorse a metà strada tra Frosinone e Latina, darà un’anteprima delle sue potenzialità con l’evento “aspettando la Fossanova tourism expo 2020”. Quella che è stata organizzata domenica 15 settembre è una tavola rotonda fatta di amministratori, produttori, buyer e tour operator per lanciare il progetto di una grande fiera del turismo. La Fossanova tourism expo 2020 prenderà forma il prossimo anno con l’obiettivo di diventare un importante punto di riferimento per il mercato dell’offerta turistica italiana.

Il borgo di Fossanova è luogo di scambio e contaminazione tra le due province di Latina e Frosinone. In esso si incontrano storia, arte, tradizione, musica e sapori, e proprio per questo parliamo di un luogo che può diventare ponte di collegamento tra le due città, nonché rappresentativo per la promozione di tutto il territorio del Sud Lazio. Per far conoscere le sue peculiarità, nella giornata di domenica, farà da cornice a esposizioni di opere d’arte, proposte turistiche e degustazioni di prodotti tipici locali. Il pomeriggio proseguirà con passeggiate e visite guidate nell’abbazia e nel museo medioevale.

Alle 17, il tavolo di discussione con i saluti istituzionali presenterà il programma dell’imminente fiera e lancerà “Made in Lazio Priverno by Marco Lo Russo”. Un progetto musicale realizzato con il contributo della Regione Lazio e finalizzato a far conoscere Priverno come eccellenza del Lazio, attraverso i social network e i canali social. All’interno dell’auditorium ex infermeria dei Conversi verranno presentati i video musicali accompagnati dalla fisarmonica di Marco Lo Russo. Sono tre clip che raccontano il patrimonio artistico, le proposte gastronomiche e gli eventi primaverili ed estivi che caratterizzano la città di Priverno.

Brani celebri e musiche originali si intrecciano a danze, fisarmonica e quartetti d’arco per raccontare il lavoro degli artigiani e la vita degli abitanti. I video sono reperibili in rete e sul canale You tube e danno un colpo d’occhio chiaro di quanto il patrimonio della nostra provincia sia ricco e suggestivo. A questo proposito Marco Lo Russo, uno dei musicisti pontini più affermati all’estero, è stato scelto dal Comune di Priverno, come testimonial, per veicolare la conoscenza di questa città tra il pubblico più giovane. La manifestazione non può che chiudersi con una speciale performance alla fisarmonica del maestro alle 18.