Antonello Aurigemma, Adriano Palozzi e Pasquale Ciacciarelli.

I tre consiglieri regionali in quota a Forza Italia strizzano l’occhio a Giovanni Toti.

Posizione che non stupisce considerate le decisioni assunte dai tre esponenti azzurri negli ultimi mesi.

Adriano Palozzi, in tandem con Francesco Aracri, è uscito allo scoperto da tempo.

Le tensioni con il partito sono iniziate già i primi giorni della nuova consiliatura regionale quando proprio Palozzi era riuscito, fuori dalle decisioni di partito, ad essere eletto vive presidente del consiglio regionale.

Poi prima delle elezioni europee è arrivato l’incontro, a Marino, organizzato con Toti e la scelta di sostenere alle elezioni europee Antoniozzi in quota a Fratelli d’Italia.

Per Pasquale Ciacciarelli la posizione da mediano giocata in questi mesi comincia ad essere stretta.

E l’ipotesi Toti potrebbe aprire nuovi orizzonti all’esponente azzurro eletto nella provincia di Frosinone.

Infine c’è l’attuale capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, Aurigemma che da tempo si sta guardando intorno cercando di sollecitare un segnale di cambiamento in Forza Italia.

La triade è intenzionata a partecipare all’incontro organizzato da Toti il 6 luglio a Roma e non certo per fare la claque.