martedì 29 Novembre 2022

Formia, spostamento del mercato settimanale al venerdì sera. E’ guerra tra Comune e Confcommercio

di Daniela Pesoli – E’ un progetto soltanto sperimentale, ma le polemiche già fioccano e fanno registrare un nuovo scontro tra Comune e Confcommercio di Formia.

Al centro della querelle – l’ennesima tra l’ente pubblico e l’associazione di categoria – c’è lo spostamento del mercato settimanale di Largo Paone dal sabato mattina al venerdì sera nei mesi di luglio e agosto.

Un’iniziativa approvata di recente dalla commissione turismo e sviluppo economico anche con i voti favorevoli della minoranza.

Una novità che, però, che non piace a Confcommercio. Il presidente Giovanni Orlandi l‘ha bollata come un’idea fantasiosa dell’amministrazione Villa, ritenendola poco vantaggiosa per gli ambulanti e per niente utile ai consumatori.

Marco Bianchini, presidente della commissione consiliare competente, ha subito contrattaccato, ricordando che la proposta “è passata all’unanimità, anche con il parere favorevole delle forze di minoranza, a seguito di un confronto sereno e condiviso tra tutti i componenti della commissione, a dimostrazione della sua validità”.

L’anticipo del mercato settimanale al venerdì sera viene considerata dall’amministrazione comunale un’opportunità.

“Poter passeggiare nelle ore serali – ha aggiunto infatti Bianchini – e quindi evitare le ore più calde della giornata, quando invece tutti di solito preferiscono andare al mare, darà maggiore stimolo all’acquisto e costituirà un’attrattiva in più per la nostra città”.

CORRELATI

spot_img
spot_img