martedì 21 Maggio 2024
spot_img

Formia, Scipione lascia la Pro Loco: “Vorrei portare i nostri valori in Consiglio comunale”

Ieri mattina si è dimesso il Presidente della Pro Loco di Formia Pierfrancesco Scipione. Una decisione inaspettata, scaturita da un’attenta valutazione che lui stesso ha voluto spiegare in un incontro. Alla base diverse incomprensioni con altri membri del direttivo, i quali ha affermato Scipione: “preferiscono una gestione della Pro Loco troppo conservatrice e volta all’immobilismo, contestandomi un uso eccessivo della mia immagine”. A seguito di questo clima ricco di provocazioni e strumentalizzazioni il Presidente uscente della Pro Loco si dice pronto a portare avanti i valori di umiltà, dignità e amore per Formia dentro il Consiglio Comunale.

Ma il giovane Pierfrancesco Scipione non ha alcun rimpianto. Crede di aver mostrato il suo impegno per la città, nonostante le poche risorse economiche a disposizione. Ricorda infatti con piacere tutte le iniziative svolte in un anno, come le passeggiate archeologiche nelle frazioni collinari di Formia; gli eventi di solidarietà e beneficenza; l’open day dello sport, le brochure stampate con gli alunni del Liceo Cicerone Pollione. Manifestazioni a cui hanno preso parte tanti giovani e adulti con entusiasmo e sacrificio. E sulla stessa linea d’onda vorrebbe proseguire nella sua discesa in campo per le elezioni amministrative del 10 giugno. “Si deve sfatare il luogo comune della politica come una cosa sporca – ha concluso Scipione – e far tornare attuale quello che diceva Paolo VI, ovvero che la politica può essere la forma più alta della carità.”

Francesca De Meo
Francesca De Meo
Laureata in Letteratura, scrittura, editoria all'Università degli Studi di Roma La Sapienza, ha fin da piccola coltivato il sogno di fare del giornalismo una professione seria e attenta alle dinamiche della società.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img