lunedì 26 Settembre 2022

Formia, niente numero legale salta il Consiglio: due giorni per ricucire la maggioranza

di Redazione – Manca il numero legale e salta il Consiglio comunale di Formia, che aveva all’ordine del giorno aveva, tra le altre cose, una variazione di bilancio di due milioni di euro da destinare al fondo svalutazione credito per il 2016/2017.

In Aula mancavano tre consiglieri di maggioranza, Enrico Paone, Alessia Valeriano ed Alessandro Zangrillo, su 15 e l’opposizione ha deciso di abbandonare la seduta facendo cadere, di fatto, il numero legale. Il sindaco Bartolomeo aveva chiesto alla minoranza di rimanere in Aula per discutere solo di alcuni punti all’ordine del giorno, come la relazione sulla Formia Rifiuti Zero, per la quale era presente anche il presidente Raphael Rossi che non potrà essere presente per la seconda convocazione, fissata per venerdì pomeriggio, ma Udc e Idea Domani non hanno voluto assecondare le richieste del primo cittadino.

Ufficialmente i consiglieri erano assenti per problemi di salute, ma non si possono ignorare le difficoltà della maggioranza. E’ quello che sostiene ovviamente l’opposizione che ha ricordato i problemi in commissione bilancio, dove già non si era raggiunto il numero legale.

La seconda convocazione è fissata per venerdì pomeriggio e allora si vedrà se ci sono realmente dei problemi nella maggioranza di Bartolomeo.

CORRELATI

spot_img
spot_img