multipiano Aldo Moro

Si aggiunge un altro tassello alla più controversa questione del multipiano “Aldo Moro” di Formia.

Giovedì 14 gennaio l’amministrazione comunale consegnerà il piano zero del parcheggio alla curatela fallimentare. Un’azione importante che determinerà il passaggio all’aggiudicatario definitivo, a seguito dell’asta svoltasi il 20 dicembre scorso.

Dopo la consegna alla curatela il piano zero verrà chiuso. Ai cittadini sarà consentito solo l’accesso e l’uscita carrabile, tramite apposito percorso delimitato. Nessuna modifica, invece, per i piani inferiori dove si potrà parcheggiare normalmente, secondo le regole vigenti.

Il Comune di Formia continua, dunque, il suo duplice intento, ossia quello di salvaguardia della struttura del multipiano e del servizio della sosta. Tutto nell’interesse della collettività: residenti, esercenti commerciali e visitatori.

Tralasciando i falsi allarmi che avevano anticipato la chiusura del parcheggio, il governo di Paola Villa, non appena reso noto il nome della nuova società di gestione, si attiverà immediatamente per il ritorno alla normalità. Senza arrecare alcun danno, sarà riaperto il piano zero del multipiano “Aldo Moro”.