mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img

Formia, la Regione inaugura la nuova elisuperficie dell’Enaoli: sarà operativa h24

di Redazione – Anche Formia avrà la sua nuova elisuperficie, il Governatore Nicola Zingaretti la inaugurerà domani in zona ex Enaoli. La piattaforma è realizzata dalla Regione Lazio sulla Formia-Sparanise ed entrerà in funzione sabato 31 ottobre dopo la firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Formia, l’Azienda Regionale Emergenza Sanitaria – Ares 118, la società Elitaliana spa, attuale gestore del servizio di elisoccorso e il gestore dell’elisuperficie di Formia.

“L’impianto – spiega l’Assessore alle Opere Pubbliche Eleonora Zangrillo -, abilitato all’utilizzo da parte dell’ENAC, è incluso nella rete regionale delle elisuperfici a carattere sanitario e potrà quindi essere usato dal servizio di Elisoccorso regionale. Le procedure di sicurezza e corretto utilizzo in base alla normativa aeronautica saranno garantite da un ingegnere individuato come gestore dell’elisuperficie. Il Comune ha offerto a titolo gratuito la disponibilità di proprio personale al fine di garantire h24 e sette giorni su sette la necessaria attività di manutenzione, apertura degli accessi e accensione delle luci, onde favorire le attività di rendez vous con i mezzi di soccorso sanitario a terra e il successivo trasporto del paziente tramite elisoccorso. Il Comune si impegna inoltre ad eseguire le necessarie attività di manutenzione ordinaria degli impianti di illuminazione e ripristino della segnaletica orizzontale. In base al protocollo, l’Ares 118 e la società Elitaliana utilizzeranno l’elisuperficie per il soccorso sanitario in emergenza-urgenza con elicotteri, nonché per tutte le attività necessarie allo svolgimento di attività istituzionali, impegnandosi a non destinare il bene a scopi differenti”.

“E’ un passo avanti importante per Formia e per l’intero territorio – ha commentato il primo cittadino Sandro Bartolomeo -. Avere un’elisuperficie funzionante significa poter contare su un servizio di emergenza all’altezza di un’utenza sempre più ampia, distribuita su un bacino territoriale che comprende tutti i comuni del sudpontino. Ringraziamo la Regione Lazio e il Presidente Zingaretti. Sono convinto che questa Amministrazione regionale continuerà a dedicare attenzione al territorio offrendo un contributo sempre più efficace per il miglioramento complessivo dell’offerta sanitaria a tutela della salute dei nostri concittadini”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img