inizio anno scolastico Formia
La scuola elementare "Edmondo De Amicis" di Formia

Scuola, si riparte.

Nelle prossime settimane suonerà la campanella per i ragazzi di tutti gli Istituti di ogni ordine e grado nel territorio di Formia.

Alla vigilia di un rientro, che per i giovani ha il sapore della malinconia dell’estate, il gruppo politico della Lega si domanda se la città è pronta ad accoglierli.

I consiglieri Antonio Di Rocco e Nicola Riccardelli sollecitano gli uffici comunali, affinché venga effettuata una verifica sullo stato in cui versano le strutture.

Interventi di manutenzione necessaria che includono la potatura di alberi pericolosi, il taglio dell’erba alta, l’impermeabilizzazione dei tetti per evitare di vedere genitori e bidelli con i secchi a raccogliere l’acqua che s’infiltrerà con le piogge, il controllo degli impianti di riscaldamento, dei solai e delle pareti, l’acquisto di nuovi banchi.

“Bisogna mantenere alta l’attenzione per i tanti edifici scolastici – hanno sottolineato Di Rocco e Riccardelli – che rappresentano una risorsa per oggi ed un investimento per il futuro. È doveroso garantire tranquillità agli alunni, alle famiglie e al personale. L’amministrazione Villa ha mostrato, in questi mesi, che i soldi ci sono ma si devono spendere bene e per la salute dei nostri figli”.