di Daniela Pesoli – L’obiettivo è quello di avere un piano regolatore che razionalizzi e renda più efficaci le attività nell’area portuale sia a terra sia a mare.

Un obiettivo più volte ribadito nell’incontro pubblico che si è tenuto nella sala Ribaud a Formia per illustrare le proposte del piano regolatore portuale che il Comune sta redigendo per consegnarlo alla Regione Lazio.

Sono intervenuti il sindaco Paola Villa, l’assessore all’urbanistica Paolo Mazza e il tecnico incaricato Aurelio Meloni.

Numerosi i punti illustrati. Tra essi, la rilocalizzazione della banchina traghetti verso il molo Vespucci assieme ad un presidio delle forze dell’ordine, un ampliamento dello specchio acqueo da adibire ad approdi turistici, noleggio e aree transito lungo la banchina Azzurra, la posizione della banchina pescherecci lungo il molo Azzurra.

In merito a quest’ultima ipotesi è stata riportata al tecnico incaricato la proposta di alcuni gruppi consiliari di minoranza, discussa nel corso della commissione urbanistica, di ampliare la banchina adibita a noleggio destinando, in maniera particolare, il molo di sottoflutto ai pescherecci.

La proposta di piano prevede inoltre ampie aree da adibire a servizi pubblici e di interesse pubblico, quale il molo Vespucci (parcheggi, torre di controllo, servizi portuali, aree cantieri, spazi polifunzionali) e Banchina Azzurra (servizi al turismo, spazi polifunzionali).

Dopo la presentazione, le proposte sono state discusse con rappresentanti degli ordini professionali, delle associazioni di categoria, del mondo imprenditoriale e datoriale, di singoli cittadini e di rappresentanti delle forze politiche.

Fra questi, il presidente della Confcommercio Lazio Giovanni Acampora, il presidente dell’Ordine degli architetti Massimo Rosolini, il tecnico navale Giovanni Di Russo, i rappresentanti della Consormare Nando D’Urgolo e dell’Assonautica Latina Giovanni Gargano, Guido Guinderi dell’autorità portuale di Gaeta-Fiumicino-Civitavecchia, Di Marco della Comunità del Lazio meridionale e delle isole pontine, il presidente del Consiglio comunale Pasquale Di Gabriele e l’assessore al turismo Kristian Franzini.