ringraziamenti bomba

Si respira la quotidianità di sempre nel principale comune del basso Lazio, che in una piovosa domenica da ricordare ha saputo gestire l’imprevisto bomba.

Una circostanza in cui Formia è stata messa al centro dell’attenzione, ma che, a dispetto delle critiche, ha dato prova di impegno e di organizzazione.

Le congratulazioni per la buona riuscita delle attività di evacuazione e sicurezza provengono da tutti i settori. Anche da Confcommercio Lazio sud.

Un grazie alle Forze dell’ordine, agli artificieri, alla Prefettura – ha sottolineato la Confederazione delle imprese – al sindaco Paola Villa e a tutto il suo staff per aver pianificato e monitorato con sensibilità un’operazione complessa. All’Asl, alla Cri, alla Protezione civile regionale e locale Ver sud pontino per la dedizione e assistenza rivolta ad anziani, malati, bambini e famiglie. Un riconoscimento, poi, al primo cittadino di Gaeta, Cosmo Mitrano e all’assessore Pasquale De Simone che hanno creato un villaggio della solidarietà a Gaeta per i formiani”.

Parole di gratitudine non sono mancate da parte del presidente di Confcommercio Lazio e Lazio sud, Giovanni Acampora, nei confronti dei “responsabili dell’Ascom territoriale di Formia e Gaeta, Giovanni Acampora e Lucia Vagnati, della Federcarni Mara Labella, della vice presidente di Gaeta Paola Guglietta e del Gruppo terziario donna Francesca Capolino. E ancora verso Francesco Conte, Salvatore Di Fonzo, Orlando Di Mario, Pasquale Curcio, Antony Reale, il direttore generale Salvatore Di Cecca e le tante aziende che hanno allestito i punti di ritrovo, con generosità e capacità”.