di Daniela Pesoli – Il Covid-19 non ferma gli allenamenti per la Fed Cup, il più importante torneo di tennis femminile equivalente della Coppa Davis maschile.

E dal Centro di preparazione olimpica di Formia, dove la Nazionale si sta preparando alla competizione, la capitana della squadra Tathiana Garbin lancia un messaggio di speranza indirizzato all’Italia messa in ginocchio dall’emergenza Corinavirus.

“Nei momenti di difficoltà – ha detto Garbin in un’intervista rilasciata ad un giornale specializzato – gli italiani sanno dare sempre qualcosa in più, trovano energie insospettabili, risorse che pensavano di non avere. Trasformiamo questo momento di difficoltà in un momento di riflessione, approfittiamone per crescere, riossigenarci e rivedere le nostre priorità, sia come persone sia come atleti”.

L’ex campionessa ha spiegato anche come le ragazze della Nazionale stanno vivendo questo periodo di emergenza a Formia.

“Le ragazze sono disorientate, ma consapevoli di quello che accade fuori. Sanno di essere fortunate, tra le poche ad avere ancora la possibilità di allenarsi in un clima pressoché normale”.

A Formia, comunque, secondo le disposizioni governative per il contenimento del contagio, si possono effettuare soltanto gli allenamenti. Foresteria, mensa e docce sono chiuse.

“Ci alleniamo due volte al giorno – informa Tathiana Garbi – e facciamo palestra all’aria aperta, nel pieno rispetto di tutte le norme”.