pub

Continuano le attività di controllo del territorio da parte dei carabinieri al fine anche di verificare il rispetto delle misure di contenimento del coronavirus.

Tra il 26 e il 28 giugno, nel corso delle verifiche presso attività commerciali sono state contestate alcune sanzioni amministrative ai titolari di due locali i cui dipendenti non indossavano la prevista mascherina di protezione durante la somministrazione di alimenti e bevande.

Nel medesimo contesto è stato, inoltre, controllato e  sanzionato  un  chiosco bar che vendeva alimenti e bevande senza alcuna autorizzazione amministrativa.

In merito a questa trasgressione, il comune di Formia ha emesso un’ordinanza che prevede l’immediata cessazione dell’ attività commerciale.