Veramente una domenica su super lavoro per i carabinieri della tenenza di Formia che, nel corso dei vari controlli effettuati oggi, hanno avuto modo di sanzionare diverse persone per svariati tipi di reati.

Denunce sono scattate, infatti, per: una giovane 31enne, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, per essere stata trovata in possesso, a seguito di perquisizione domiciliare, di 5,7 grammi di hashish.

Denunciato anche un 51enne per “guida sotto l’influenza dell’alcol”, per essere stato sorpreso alla guida del proprio ciclomotore con tasso alcolemico pari a 2,1 g/l. La patente di guida è stata ritirata ed il veicolo affidato ad una ditta incaricata alla custodia giudiziaria.

Due donne, una 46enne ed una 21enne, sono state denunciate per il reato di “ricettazione”, per essere state trovate in possesso di oggetti, documenti vari nonché della somma di 520,00 €. I tutto denunciato come refurtiva da alcune persone che avevano subito furti all’interno delle proprie automobili nelle scorse settimane a Formia.

Segnalate, infine, alla prefettura di latina, per l’art. 75 DPR 309/90 (condotte integranti illeciti amministrativi), cinque persone, per essere state trovate in possesso di hashish.

Oltre alle denunce ed alle segnalazioni, sono state elevate anche alcune sanzioni ed effettuati sequestri.

In particolare, assieme a personale del N.A.S., i carabinieri di Formia hanno sanzionato un esercizio commerciale perché un dipendente non aveva effettuato il previsto corso di formazione haccp. Al proprietario è stata comminata una sanzione di 1.000 €. I un altro è stata riscontrata la mancata tracciabilità di circa 125 kg di alimenti (prodotti ittici e carni), sottoposti a sequestro amministrativo. Per quest’ultimo multa da 1.500 €.

Durante i controlli alla circolazione stradale, sono stati 41 gli autoveicoli controllati, 74 le persone identificate, di cui 14 gravate da precedenti di polizia, elevate 4 contravvenzioni al codice della Strada.