differenziata Confcommercio Formia

Ha prodotto dei proficui risultati il tavolo di confronto tanto auspicato da Confcommercio Lazio sud con l’amministrazione Villa.

Il presidente dell’Ascom territoriale di Formia, Giovanni Orlandi, è stato finalmente accolto presso la casa comunale da Gino Forte e Orlando Giovannone, delegati all’ambiente.

Durante il colloquio, è divenuta evidente la necessità di mettere a sistema una raccolta differenziata più puntuale per le imprese, in particolare nel periodo estivo, e di agire per una concreta lotta all’evasione contributiva della Tari.

Si sono, dunque, poste le basi per un piano di tutela che entro il 2020 intensifichi anche il rapporto con la Formia Rifiuti Zero.

Forte e Giovannone hanno promesso di impegnarsi nell’immediato, al fine di contrastare l’abusivismo, installando isole ecologiche intelligenti.

Appena verrà nominato il nuovo direttore del servizio di gestione dei rifiuti, è prevista l’organizzazione di un ulteriore incontro.

Tra gli obiettivi della Confcommercio vi è, inoltre, un progetto legato al lavoro giovanile e all’utilizzo di immobili commerciali e residenziali vuoti, che vedrà chiamare in causa l’assessore Alessandra Lardo.