Francesco II di Borbone
Francesco II di Borbone

Una vicenda storica e umana, vista da una prospettiva inedita. E’ quella restituita da Gigi Di Fiore a Francesco II di Borbone, nel suo romanzo “L’ultimo re di Napoli”.

L’opera, che sarà presentata sabato 9 febbraio alle 18.30 presso la sala Ribaud del Comune di Formia, offrirà una chiave di lettura diversa sul Risorgimento italiano.

A guidare questa analisi del giornalista Di Fiore, il presidente dell’associazione Terraurunca Daniele Iadicicco. Contro ogni retorica, si cercherà di rendere giustizia al sovrano del Regno delle Due Sicilie.

Nei 33 anni di esilio compresi tra l’assedio di Gaeta e la morte avvenuta ad Arco nel Trentino, Francesco II viene descritto da Di Fiore come un uomo tutt’altro che impreparato. Egli ha affrontato il destino avverso con dignità e compostezza, diffidando di coloro che sostenevano di volergli restituire il trono. Tra questi anche le potenze straniere che miravano, in realtà, solo ai propri interessi.

L’evento è svolto in collaborazione con il Centro studi storici archivistici di Formia, che prosegue l’obiettivo di promozione e diffusione della storia del Lazio meridionale.